Made in Italy School
Mestiere Wine manager

MANAGER DI SALA

Il mercato del vino è un settore in continua crescita e evoluzione.

Alla luce di dati emersi dall’Osservatorio di Vinitaly è palese il fatto che il mercato internazionale è interessato alla produzione di vino italiano.

L’Italia era chiamata già nell’antichità "Enotria tellus", terra del vino. Una relazione, quella tra il nostro Paese e le viti presente dal 1000 a.C..

Una tradizione che dura da allora, fatta di centinaia di varietà locali e di decine di modelli di coltivazione.

Dello scorso anno sono emersi dati dell’Osservatorio molto incoraggianti: il valore complessivo della vendita del vino italiano è pari 5,39 miliardi di euro, di cui 985 milioni di euro derivati dal commercio degli spumanti, con oltre 650 milioni relativi al solo Prosecco.

Il vino prodotto in Italia per l’estro è dunque sinonimo di qualità e prosegue il trend che vede questo prodotto il più venduto in assoluto, aprendosi anche a nuovi mercati.

In questo contesto emergono numerose opportunità di occupazione, in particolare per quelle nuove figure professionali come il manager di sala, che si occupa di molteplici attività ed è sempre più richiesto da Hotel, winebar, aziende vitivinicole, enoteche.

Il manager di sala è una figura completa che deve perciò conoscere storia della vite e del vino, i vitigni, le nuove tecnologie, le zone viticole, i controlli di qualità fino a una vera e propria attività di supervisione generale, usando le proprie conoscenze per diffondere uno “stile di vita”.

Imparare a conoscere il vino nelle varie tipologie è la sfida più grande; lo studio deve approfondire gli aspetti legati alla provenienza geografica, regionale, nazionale, europea o internazionale, conoscendo la tradizione enologica e vitivinicola italiana.

Il che significa abbinare tutte le varietà di vini esistenti ai vari piatti, grazie al metodo di abbinamento cibo-vino.

Questo professionista riesce a valutare il costo di un vino in base alla qualità, alla provenienza ed alla “reputazione” di quel vino o del territorio di origine.

Si occupa di curare una carta dei vini correttamente, per valorizzare al meglio l'offerta enogastronomica, rifornendo, organizzando e gestendo la cantina.

Altro aspetto fondamentale è comunicare in modo efficace e saper parlare in pubblico, relazionarsi con colleghi, clienti e fornitori e apprendere le fondamentali tecniche manageriali per collocare l'offerta enogastronomica con risultati economici soddisfacenti.

Il manager di sala è una figura nuova del settore agroalimentare, complessa, ma affascinante, soprattutto per chi è nato nel paese che gli antichi, non a caso, chiamavano “Terra del vino”. È necessario possedere una conoscenza profonda del prodotto, approfondire quindi gli aspetti legati alla provenienza geografica dei vini, apprendere la storia della vite e del vino, diffondere la tradizione enologica e vitivinicola italiana fuori e dentro i confini nazionali.

Perché bere vino made in Italy diventi una scelta estetica consapevole che rispecchi un ricercato stile di vita.

VAI AL CORSO

VUOI SAPERNE DI PIÙ?

RICHIEDI INFORMAZIONI LIVE CHAT
CHIAMA ORA
06 42016628
e seguici su
CHIAMA