Made in Italy School

L’Interior Designer, trasformare gli spazi in luoghi per vivere

Specializzato in design d’interni, incaricato di progettare gli ambienti e l’arredamento più appropriato

L’Interior Designer, trasformare gli spazi in luoghi per vivere

17/11/2016

L'Interior Designer è un professionista specializzato in design d'interni, incaricato di progettare gli ambienti e l' arredamento appropriato, nell'intento di creare un bilanciamento tra le diverse porzioni di un ambiente.

Sicuramente quella dell'interior designer è una figura innovativa che si sta affermando negli ultimi tempi anche in Italia perché non si occupa solo di trovare delle soluzioni efficaci nell'arredamento delle abitazioni, ma anche di uffici negozi, mostre, allestimenti oltre che a progettare arredi sostenibili anche attraverso l'uso di materiali riciclabili ed energie alternative al fine di ridurre al minimo l'impatto ambientale.

L'interior designer è colui che struttura lo spazio in modo pratico e funzionale, tenendo ben presente i potenziali pericoli e disagi in cui il fruitore dell'ambiente può incappare. Deve far in modo che in tutti gli ambienti si deve riscontrare armonia tra l'ingombro degli spazi pieni e l'uso degli spazi vuoti, in linea con le ultime tendenze e stili.

La formazione adeguata può essere fornita solo da un corso professionale che tra le materie di insegnamento prevede elementi di storia dell'arte, architettura, design, marketing e programmi come photoshop, illustrator, autocad 2D e 3D, flash e molti altri. Inoltre il corso deve includere un tirocinio formativo che permetta di assicurarsi esperienza mediante l'affiancamento di artigiani e designer esperti e con idee innovative da mettere in pratica, oltre che mediante l'aggiornamento continuo indispensabile per acquisire competenze relative a materiali e finiture riguardanti le mode del momento.

Gli sbocchi professionali di un interior design sono piuttosto ampi e legati ad aziende ed esercizi commerciali del settore dell'arredamento, allestimento, a studi di design e di architettura. La sua posizione professionale può essere qualificata come disegnatore di arredamento, industrial designer, project designer. In alternativa, può scegliere di dedicarsi alla libera professione.

La sensibilità estetica e la creatività del professionista completano il profilo perché tali caratteristiche gli consentono di capire i gusti del proprio cliente, studiandone la personalità, ma soprattutto di risolvere problemi apparentemente non risolvibili, inventando soluzioni nuove che tengano conto sia degli aspetti estetici e funzionali che di quelli più pratici.

Elenco Aree di Attività

- caratterizza e modifica spazi esistenti già costruiti o in costruzione, tramite l'attività progettuale (per spazi si intendono luoghi dell'abitare, pubblici e privati, in senso lato)
- pone l'accento sui valori espressivi e comunicativi del progetto sviluppando i linguaggi propri della disciplina
- analizza il trasformarsi continuo della cultura dell'abitare intesa come un insieme in continua trasformazione, e ne ridefinisce i principali parametri
- favorisce con il suo operare la qualità della vita, urbana e domestica, in un campo di immediata verificabilità
- possiede le capacità di progettare utilizzando gli strumenti tecnici e tecnologici oggi a disposizione;
- possiede una visione d'insieme che lo renda capace di riunire elementi variegati a diversi livelli (tecnici, economici, storici e culturali) in modo razionale e corrente
- è capace di interpretare e risolvere le esigenze dei committenti e della società
- è in grado di collaborare con altri operatori in un contesto interdisciplinare

  • Condividi questo articolo

Torna al Blog

VUOI SAPERNE DI PIÙ?

RICHIEDI INFORMAZIONI LIVE CHAT
CHIAMA ORA
06 42016628
e seguici su
CHIAMA