CHEF

Il termine chef de cuisine nasce nel XX secolo per definire il cuoco dell’haute cuisine, cucina francese raffinata, particolarmente elaborata ma soprattutto costosa.

Nel tempo, tuttavia, l’appellativo è entrato nell’uso comune riferendosi a qualsiasi cuoco professionista di qualsiasi cucina.

Uno chef è responsabile della cucina, in ogni suo aspetto, dalla scelta del menu, alla selezione degli alimenti e alla preparazione dei piatti fino alla gestione del personale, la cosiddetta brigata di cucina, (termine coniato dal cuoco Auguste Escoffier), di cui è responsabile e supervisore.

Da alcuni anni, merito della coda lunga di Internet e dei celebrity chef nazionali e internazionali, i vari Gordon Ramsay, Carlo Cracco, Bruno Barbieri, questa professione è diventata l’ambizione di molti, un mito per tanti, soprattutto in un paese come l’Italia, in cui la cucina è da sempre fulcro ed espressione della cultura nazionale.

Gli sbocchi professionali sono tanti e differenti, ristoranti, mense, trattorie, hotel, agriturismi, navi da crociera, c’è un mondo che si muove attorno alla cucina e che sembra non conoscere crisi, ma anzi evolve e si trasforma rapidamente, seguendo mode e nuovi abitudini alimentari, adattandosi ai principi di sostenibilità e salute, è una professione che richiede un costante aggiornamento e un’apertura totale al mondo.

A lui si chiede naturalmente genio e creatività, ma anche precisione, puntualità, rigore, pazienza e capacità di comunicare e guidare i propri collaboratori.

Prepararsi alla professione nel migliore dei modi, sul campo tra i fornelli e i ripiani di una cucina vera, è fondamentale, perché come diceva la celebre critica gastronomica Harriet Van Horne "Cucinare è come amare, o ci si abbandona completamente o si rinuncia".

VUOI DIVENTARE UNO CHEF?

Corso Professionale ALTA CUCINA

Lo chef è il responsabile della cucina e del personale, la famosa brigata. Cura la scelta del menu, la selezione degli alimenti e la preparazione dei piatti.

Non si limita solo a preparare dell’ottimo cibo, ma esercita a tutti gli effetti il ruolo di manager. Il genio e la creatività dell’artista devono, dunque, sposarsi alla precisione, al rigore e alla pazienza di un leader in grado di gestire l’imprevisto e di risolverlo nel minor tempo possibile. È una professione che richiede un costante aggiornamento e una profonda dedizione.


VAI AL CORSO


CORSI PROFESSIONALI A ROMA

RICHIEDI INFORMAZIONI

CHIAMA ORA
06 42016628

Seguici sui canali social

Facebook

Twitter

YouTube