Made in Italy: cresce in tutto il mondo il valore dei brand italiani

Ogni anno il valore dei brand del Made in Italy cresce di circa il 14% e nella top 30 primeggiano sicuramente i marchi legati al settore luxury.

30/04/2019

Nonostante viviamo in un clima di insicurezza politica ed economica, da decenni i marchi italiano hanno continuato  a crescere a cifra doppia consolidandosi pertanto sulla scena mondiale, soprattutto grazie ai colossi del settore TLC: TIM, Wind e da questo anno anche Fastweb. Primeggiano anche i brand legati al lusso per una percentuale che si aggira al 40% del valore complessivo (fonte: Top30 Most Valuable Italian Brands 2019).

Si può dire che a livello mondiale tutti scelgono il Made in Italy perché da sempre garanzia di qualità, autenticità e stile. Inoltre in Italia si sta sviluppando un gruppo di aziende interconnesse e  agili, dal forte animo imprenditoriali che puntano sull'innovazione.

Ecco la classifica dei brand italiani presenti nella top30

  1. Gucciè da sempre il brand italiano che  si distingue per la costante crescita (50% rispetto allo scorso anno) e di maggior valore  - 24,4 miliardi di dollari di brand value.
  2. TIMsi piazza tra i primi 5  della classifica - 9,41 miliardi di dollari di valore complessivo;
  3. Enel(7,94 miliardi di dollari);
  4. Kinder(6,79 miliardi di dollari);
  5. Ferrari è cresciuta del +36% (4,75 miliardi di dollari);
  6. Fiat è cresciuta del +23% (1,39 miliardi di dollari),
  7. Campari (+23%) con 591 milioni di dollari
  8. Fendi(+22%), con 1,88 miliardi di dollari;
  9. Fastweb(27° in classifica con 891 milioni di dollari). Questo brand è stato riconosciuto dai soui utenti come particolarmente innovativo nel suo settore per  le sue connessioni veloci e sue offerte